La Via del Sole e della Luna

solelunaInizialmente un’unica entità, la nostra origine e poi separati fino a divenire le due polarità in ognuno di noi, la dualità… il maschile e il femminile. Lo Yin e lo Yang, la luce e il buio, il giorno e la notte, il positivo e il negativo.

Entrambi con lo stesso obiettivo, quello di perpetuarsi nella vita stessa, di evolversi sviluppando i propri poteri interiori attraverso la luce e le ombre.

Il Sole che da sempre rappresenta la vita per l’essere umano e per l’ambiente in cui vive.

La Luna con le sue fasi e la sua luce ricca di sfumature.

La Luna che riflette la luce che riceve dal Sole, e il Sole che riceve la vibrante e magnetica influenza dell’astro notturno.

Il Femminino che si confronta e incontra con il Mascolino unendo, fondendo la sua occulta e misteriosa complessità… che come un’onda lo avvolge con il suo magnetismo, con il suo magico fluire.

Ovviamente, la Luna in una donna rappresenta la sua natura femminile più intima, il suo sentire più profondo… l’accoglienza e l’amore incondizionato della Madre. Nell’uomo è l’apertura della visione femminile, l’abbraccio avvolgente dei sentimenti e delle emozioni, il pugno di ferro con un cuore d’oro!

Il Sole in un uomo richiama l’energia individuale, la fiducia nell’esprimere i propri mezzi per raggiungere gli obiettivi prefissati. Nella donna è l’animo della guerriera che ama… come figlia, come compagna, come madre… come donna!

L’Uomo e la Donna… i piatti di una bilancia in perfetto equilibrio. L’uno uguale all’altra e, insieme, una sola Unità.

E se nell’unione sacra e suprema l’Uomo è il Sacerdote, la Donna ne è la Sacerdotessa.

Questi due princìpi -il primo solare e maschile e il secondo lunare e femminile- unendosi creano la manifestazione del tre, il Figlio.

Il Tempio di Salomone (simbolo/archetipo di tutti i Templi) rappresenta il corpo umano improntato sulla Dualità… con le due colonne all’entrata, una bianca e una nera.

Effettivamente, è chiaro che l’uno non può fare a meno dell’altra, come non c’è luce senza ombra e l’ombra non può esistere senza luce.

È giunto il momento di ri-unire queste due energie divise, di riportare l’equilibrio perfetto sui due piatti della bilancia… questo permetterà alla creatura uomo di trasformarsi in Creatore.

Il nostro intento è quello di accompagnarvi In questo percorso in cui le due energie femminile e maschile finalmente si incontrano ripulite dai carichi umani della dualità, ripulite da tanta sofferenza dovuta alla lontananza l’uno dall’altra.

Ora è tempo della loro ri-Unione.

 

È tempo di riconciliazione, armonia e completezza. Il ciclo della separazione è chiuso e tramite l’energia dell’Amore è ora di completare questo ciclo in ognuno di noi.

About the Author