Storia

IlluminazioneEcco un po’ di storia:
Circa 15.000 anni A. C., nella terra dell’antico Egitto, vivevano una casta di alti sacerdoti con grandi conoscenze e capacità e spiritualmente molto evoluti, i quali, proprio per le loro capacità,  venivano considerati dagli uomini comuni dei semi-dei.
La loro tradizione si basava sugli insegnamenti che il Dio Horus aveva trasmesso loro e affinché tali insegnamenti potessero arrivare all’uomo comune per aiutarlo ad evolvere  avevano fondato la “Scuola Iniziatica Egizia”.
I metodi utilizzati si basavano sull’energia Aurica (di color oro) o energia Cristica da qui il metodo della Summa Aurea.
Lo scopo di tali insegnamenti era : diventare cosciente a livello divino supremo. Questo richiedeva un lungo ed intenso allenamento nel corpo e nell’anima.
Intorno agli 11.000 anni A.C. avvenne una grande distruzione con il diluvio universale. Tutti i sacerdoti atlantidei presenti in Egitto ( gli Shansu Horus o Shemsu Hor), ascesero.
Si reincarnarono sulla terra a partire dal  3.500 A.C. e sono presenti oggi nel XXI secolo per  aiutare la terra e l’umanità nel suo processo evolutivo.
Così, gli iniziati, per poter vivere pienamente l’espressione divina sul piano fisico, scelsero il pesante sacrificio di calarsi pienamente nella materia  dimenticando la loro divinità e la loro vera origine.
Per cooperare al risveglio dell’ umanità, scelsero di fare esperienza di tutti gli stadi di sviluppo terreno di un’anima.
Durante questi secoli, la terra ha conosciuto un periodo oscuro. Ci furono guerre senza fine che portarono ignoranza, miseria, odio, invidie e tirannie. Ma giacché ciò che si manifesta sulla terra è animato da forze originate dall’unità inseparabile che aspira all’equilibrio, quella tirannia dei dirigenti egoisti è servita a risvegliare la coscienza della massa e, la sofferenza e il dolore attirarono l’attenzione sulle verità spirituali.
Così, dopo che l’umanità ebbe sperimentato tutti i confini della materia, iniziò il percorso della via inversa e l’ascensione cominciò a delinearsi. Perciò, sempre di più un numero maggiore di persone evolve creando una nuova vita spirituale in cui invece di comprendere le verità divine con la ragione, possono provarle, viverle in sé e realizzarle. Questo è il fine ultimo di ogni anima: realizzare pienamente la propria divinità proprio qua sulla terra. E questo è ciò che siamo venuti a fare ed è per questo motivo che ognuno di noi è chiamato a ricordare ciò che egli é.  Ecco l’importanza di un metodo che aiuti le persone a non aver più metodi per realizzare se stessi. Ecco anche l’importanza di incontrarci per condividere ciò che sappiamo e ciò che siamo.
I tempi sono maturi e la terra è prossima ad un cambiamento:
ORA SAPPIAMO …. ORA SPETTA A NOI !

About the Author