Le Tredici Madri Clan delle Origini (libro)

Le Tredici Madri Clan delle Origini: la via della bellezza e della verità attraverso i racconti della Tredici Madri Clan che mostrano i doni e i talenti per realizzare i sogni dell’umanità.

 

Le Tredici Madri Clan delle Origini è un saggio scritto da Jamie Sams e pubblicato da Venexia Edizioni.

Occupandomi di Sciamanesimo e sopratutto approfondendo le tematiche  sulle lunazioni, attraverso il mio percorso (in Viaggio con La Luna), ho letto con piacere e entusiasmo questo libro che si è rivelato una grande fonte di conoscenza antica dei Nativi Americani e tramandata fino ad oggi, grazie alla preziosa cura con cui queste donne l’hanno saputa preservare.

La scrittrice Jamie Sams (Canto di Mezzanotte), molto conosciuta per aver pubblicato il libro sulle carte medicina degli animali totem,  è una scrittrice nativa (Cherokee Seneca) che appartiene al Clan del Lupo. Da anni si prodiga per far rivivere la bellezza degli antichi insegnamenti e divulgarli, secondo il volere delle anziane, a tutti gli esseri umani della terra.

La storia delle Tredici Madri Clan delle Origini, fu trasmessa direttamente alla scrittrice  da due Anziane kiowa che insieme alla loro tribù alla fine degli anni 1840, si erano rifiutati di essere schedati e vivere nelle riserve e si rifugiarono nelle montagne del Messico. Le Tradizioni che sono sopravvissute grazie al rifiuto di queste persone di rinunciare alla loro connessione con la Madre Terra, sono la base di queste storie.

Grazie alla loro resistenza, questi Antichi Insegnamenti sono vivi ancora oggi.

“Questi insegnamenti, narrano che dopo la distruzione a opera del fuoco che concluse il Primo Mondo dell’Amore, furono create le Tredici Madri Clan delle Origini quali aspetti di guarigione di Nonna Luna e di Madre Terra. Tutte le altre forme esistenti di sorellanza e di onorare la Madre Terra sono derivati da queste Tredici Madri Clan delle Origini. Queste Tredici Madri rappresentano tutti gli aspetti femminili della Grande Madre. Ognuna rappresenta caratteristiche, doni, talenti differenti e detiene una parte della fondazione della verità all’interno della Tradizione Femminile. Questi talenti e abilità sono intessuti dai misteri nascosti di Nonna Luna e si riflettono attraverso Madre Terra nell’incarnazione fisica delle donne.

Ogni aspetto delle Tredici Madri Clan contiene una parte della verità e corrisponde alle tredici lune dell’anno.

La prima luna diede vita all’apprendere la verità e applicò quel talento a tutte le Relazioni, a tutti i mondi, a tutti i misteri. La seconda luna portò il dono di onorare la verità e applicò quel talento allo sviluppo di sé. La terza luna diede nascita all’abilità di accettare la verità e mitigò queste lezioni con l’assumersi le responsabilità aggiuntive della giustizia, dell’autodeterminazione e dell’equilibrio. La quarta luna creò l’abilità di vedere la verità in tutti i campi attraverso sogni, le impressioni e la profezia. La quinta luna diede vita al talento di ascoltare la verità nei reami fisici e spirituali, comprendendo l’armonia attraverso l’ascolto. La sesta luna portò il talento di parlare di verità e con questo vennero gli insegnamenti della fiducia e del parlare con umiltà. La settima luna diede nascita all’abilità di amare la verità in tutte le cose e quindi di amare tutte le cose a motivo della verità che racchiudono. L’ottava luna tessé il talento di servire la verità mettendosi al servizio in tutte le arti di guarigione. La nona luna portò il dono di vivere la verità che consiste nell’essere affidabili, nell’insegnare l’affidabilità praticando oggi la verità e poterla così conservare domani per le generazioni che non sono ancora nate. La decima luna diede vita al talento di agire nella verità, usando tutti gli aspetti della creatività per portare la verità a manifestarsi fisicamente attraverso l’azione creativa. L’undicesima luna tessé l’abilità di camminare nella verità, mostrando come guidare gli altri attraverso l’esempio, come alzarsi con onore e “camminare la propria Parola”. La dodicesima luna fece nascere il talento di essere grati per la verità, basata sulla restituzione del ringraziamento in cambio di ciò che si è ricevuto. Esprimere la nostra gratitudine creò tutte le cerimonie connesse al trasmettere e al ricevere tutte le lezioni di abbondanza e la generosità della vita. La tredicesima luna sorse per darci il dono di diventare la verità, che è il ciclo della trasformazione, la natura rigenerante del completamento che poi muove a un nuovo luogo di inizio, al fine di entrare in un prossimo ciclo di crescita. Da questi cicli di verità le Tredici Madri Clan delle Origini forgiarono la Sorellanza e la Tradizione Femminile.

Passano tredici Lune ogni volta che Madre Terra completa una rotazione intorno a Nonno Sole. Tredici è il numero della trasformazione. Quando un anno è completato, ha luogo un ciclo di trasformazione nella crescita e nel processo di guarigione dei figli della Madre Terra. Questi cicli di guarigione e illuminazione mostrano i potenti aspetti del principio femminile ogni volta che Nonna Luna si fa piena.

La guarigione iniziò ad avere luogo sul Pianeta Terra attraverso il Consiglio delle Donne delle origini, che crearono la Tradizione Femminile e permisero a tutte le donne di identificare il loro ruolo nel processo di guarigione delle Figlie e dei Figli della Terra. L’opera di guarigione delle ferite della Tribù della Terra continuerà fino a quando il Sogno Originale di Madre Terra sarà restaurato nel mondo tangibile. Pace perfetta e armonia, rispetto per tutti gli esseri viventi, amore senza condizioni, la verità come guida ultime delle nostre vite, eguaglianza per tutti sono solo alcuni degli elementi del Sogno Originale di Pienezza.

A tutti noi, come Creature a Due Gambe sulla Terra, è richiesto di tornare all’Antica Casa della Tartaruga che esiste nel cuore del Sé per scoprire e riscoprire i talenti che possediamo. La fertilità di Madre Terra e di tutte le Nostre Relazioni dipende da come curiamo noi stessi. E dopo che saremo guariti, è nostro compito usare l’energia per creare un mondo unito di pace. Solo quando la parola Terra coinciderà con la parola Cuore scopriremo l’essenza del vero desiderio di pace della nostra Madre”.

Anticamente questo percorso veniva svolto solo dalle donne durante l’arco di un anno, ossia delle 13 Lune.  Avveniva in una capanna in cui la donna si ritirava in assoluto silenzio e contemplazione e seguiva dei rituali. In quei giorni si doveva connettere con l’energia della luna e invitarla dentro di sé per accendere in lei le qualità che ogni Madre Clan le trasmetteva.

Riuscire a fare questo percorso in questo modo, sarebbe una esperienza bellissima e completa. Ma credo che oggi in questi tempi, grazie alle vibrazioni elevate e gli aiuti più tangibili, possiamo riuscire ad entrare in sintonia con Luna di ogni mese, anche in modo più semplice. La cosa importante è l’intento e il cuore.

Cercare la connessione con le Tredici Madri Clan e con l’energia della Luna è soprattutto un atto di volontà che deve partire da dentro di noi. È un desiderio forte che  spinge a richiamare questa connessione. È una spinta animica che  porta a percorrere strade inaspettate, per ritrovare quel senso di appartenenza e di completamento che solo  il rapporto intimo con la Grande Madre può dare.

Tutti, uomini e donne, possono prendersi del tempo per se stessi ed entrare in connessione con queste energie ascoltandosi e aprendosi a ricevere. La connessione con ogni lunazione e con ogni Madre Clan, portano  messaggi ed insegnamenti che possono  essere applicati nel quotidiano.

Ogni umano che apre il proprio cuore alla Grande Madre, porta grande arricchimento oltre che a se stesso, anche alla Terra tutta.

Solo quando saremo riusciti a trasmettere questa “nuova” consapevolezza ad una buona parte dell’Umanità, la Terra potrà fare il suo prossimo salto evolutivo e far nascere così la nuova visione del Nuovo Mondo di pace e comunione col tutto.

Questi insegnamenti, come tutti quelli relativi al recupero della connessione con le energie della Madre Terra, aiutano l’essere umano a ritrovare quel legame  profondo ed intimo  con l’energia della Luna e della Grande Madre che da tempo si è dimenticato. Questo sentiero sacro arricchisce chi lo percorre, di doni, talenti e capacità di conoscere la verità in modo chiaro, pulito e vero.

Come dice l’autrice stessa, è un percorso che parla di Sorellanza, ma che tutti (sia uomini che donne) possono intraprendere. L’Uomo solo attraverso la connessione al suo lato femminile sarà pronto a ricevere la sua visione.

Le prerogative dell’energia femminile sono la chiave per arrivare all’amore e solo l’amore ci permetterà di evolvere.

Teresa Columbano – Associazione Nuova Terra

Libri consigliati:

La Ruota delle Lune
Le Tredici Madri Clan delle Origini
Le Carte Medicina

 

 

About illuminaz